martedì 7 dicembre 2010

Il giro del mondo in 12 libri. Come funziona?

Ieri sera si è svolto il primo incontro del gruppo di lettura e ai partecipanti è stato spiegato come si svolgerà il progetto pensato per il 2011.
In realtà è molto semplice: ciascuno dei partecipanti dovrà stabilire un personale "viaggio" composto di 12 tappe, una per mese. In queste tappe dovrà toccare almeno una volta tutti i continenti, a cui abbiamo aggiunto qualche "licenza": occorrerà che ciascun viaggiatore passi per Europa, Africa, Asia, Oceania, America del Nord e America del sud con un percorso abbastanza lineare. In questi continenti dovrà scegliere 12 nazioni e leggere un autore di ciascuna nazione. Se possibile ogni tappa dovrà durare un mese. In realtà è più semplice di quanto appaia: partendo ad esempio dall'Europa, si sceglieranno due paesi di questo continente (Germania e Francia), poi ci si sposterà in Africa scegliendo magari Somalia e Congo. Dal Congo si volerà idealmente in Asia, per la precisione in Pakistan e da lì - sempre in Asia - fino al Giappone. Nuovo cambio di continente e ci si troverà nell'America del nord, più precisamente in Canada. Poi si passerà all'America del sud di cui abbiamo scelto Brasile, Argentina e Perù, quindi all'Oceania dove passeremo per le Fijj e la nuova Zelanda. Per ciascuna delle nazioni nominate sceglieremo un autore da leggere.
L'importante è che il libro (può essere un romanzo, un saggio, una raccolta di racconti, una silloge poetica) non lo abbiamo letto in precedenza. Insomma deve essere per noi una novità.
Prossimamente, via via che i partecipanti stabiliranno i loro itinerari di viaggio, li posteremo, in modo da fornire qualche esempio utile.

Nessun commento:

Posta un commento